La Bici

Le strade su cui si svolge la frazione ciclistica saranno interamente chiuse al traffico veicolare.

NO DRAFT.

La frazione bike è in modalità NO DRAFT (la distanza tra le biciclette in accordo con il regolamento tecnico Art.109)

A fondo pagina estratto dell’art. 109 del RT

TEMPO MASSIMO FRAZIONE DI BICI.

Il cut-off della frazione in bici è di 60 minuti.

PERCORSO CICLISMO

N° 2 giri da 10 km, da percorre in senso orario, per un totale di 20 km.

Percorso tutto su asfalto non privo di difficoltà tecniche che prevede 1 passaggio a fianco della zona cambio. Usciti dalla Z.C. si percorre il lungomare in direzione S. Terenzo di Lerici imboccando via Garibaldi per salire in località Pozzuolo e da qui si procede lungo la vecchia strada militare in un continuo saliscendi tra le località dei Pianelloni, Tre Strade, Solaro e Pugliola e si sale fino alla località Bellavista dove si inizia la discesa su via Matteotti, a destra per via della Repubblica e a sinistra alla rotonda su via Gerini per il completamento del giro. Al termine della discesa di via Gerini si svolta a destra per iniziare il secondo giro o a sinistra per l’arrivo in zona cambio. Le strade su cui si svolge la frazione ciclistica saranno interamente chiuse al traffico veicolare.

Estratto Art.109 Gare DRAFT, NO‐DRAFT

è vietata la scia tra atleti;

109.03 Un atleta è considerato in scia quando si muove nelle dinamiche di gara in modo da essere favorito dalla scia. 109.04 Un atleta è considerato in scia quando entra nell’area di scia di 10 mt (dalla punta della ruota della bicicletta che precede sino alla punta ruota della bicicletta che deve sorpassare);  109.05 Se la larghezza della sede stradale, il contesto di gare e di traffico lo consentono, è permesso a più atleti sorpassarsi vicendevolmente, a condizioni che ciascuno di essi lo faccia superando a sinistra e lasciando sulla propria destra i concorrenti che sta superando. 109.06 È vietato sorpassare a destra. 109.07 È vietato procedere appaiati. 109.08 Gli atleti che tergiversano nell’ultimare un sorpasso e/o ostacolano il sorpasso di altri atleti, sono passibili di sanzione per infrazione di “blocking”. 109.09 Un atleta può procedere attraverso l’area di scia riferita ad un ‘altro concorrente, ma deve essere evidente la fase di sorpasso che non può durare: più di 20” nelle gare sino alla distanza olimpica e“classica”. 109.10 L´atleta superato può intraprendere a sua volta una nuova fase di sorpasso solo quando è uscito dall’area di scia del concorrente che lo precede. 109.11 Il sorpasso s’intende portato a termine quando la ruota anteriore di un concorrente supera la ruota anteriore dell’altro concorrente; da quel momento l’atleta superato deve ritenersi in scia e se, nei tempi concessi non si sottrae alla scia del concorrente che lo ha sopravanzato, se necessario dovrà rallentare. 109.12 L’ingresso in area di scia di un altro concorrente è consentita nelle seguenti circostanze: per giustificati motivi di sicurezza; nei 100 metri di arrivo o di uscita dalla zona cambio; nei 100 metri di arrivo o di uscita da una inversione a U.