19 settembre 2013
0

Il nuovo percorso podistico

E con la modifica del percorso podistico possiamo dire che la prossima edizione del Triathlon Sprint di Lerici sarà tutta nuova!

Sono ancora le frane ad obbligarci a trovare una nuova soluzione anche per la corsa. Non potendo più accedere alla località della Marinella di San Terenzo, chiusa per pericolo frane da un’ordinanza di protezione civile abbiamo dovuto modificare il percorso podistico per garantirnee la distanza minima come da regolamento federale per gare di rank.

La nuova disposizione della zona cambio con il nuovo arrivo degli atleti in bicicletta e la necessità di non intersecare, per motivi di sicurezza, il percorso podistico con quello ciclistico ci ha obbligato ad optare per una soluzione multilap anzichè la storica corsa a bastone all’interno della baia di Lerici.

Non si arriverà quindi più a S. Terenzo, ci si fermerà prima, alla località Venere Azzurra.

Si faranno due giri da 2.1 km circa e poi l’ultimo tratto fino all’arrivo.

Ecco i dettagli:

Usciti dalla zona cambio gli atleti si immetteranno sul percorso segnalato, procedendo verso Nord e mantenendo la propria destra fino alla località della Venere Azzurra. Il giro di boa è posizionato sulla punta dell’omonima baia in corrispondenza della punta nei pressi dello stabilimento balneare Colombo. Qui sarà posizionato il tappeto per il rilevamento intermedio del chip cronometrico. Il primo dei due giri (lungo circa 2.1 km) si concluderà di fronte all’uscita della zona cambio dove, in corrispondenza del giro di boa, sarà posizionato il punto ristoro e sarà consegnato agli atleti un apposito bracciale per la verifica del giro concluso.

Al termine del secondo giro gli atleti proseguiranno verso Sud, costeggiando tutta la zona cambio correndo su una parte del marciapiede pedonale. Proseguiranno poi lungo la banchina del porto turistico fino all’ultimo giro di boa di fronte al Circolo Velico Erix per poi ritornare nella centrale Piazza Garibaldi dove è situato l’arrivo.

Triathlon Lerici - percorso corsa

Forse alcuni potranno ritenerlo meno bello rispetto alle edizioni passate, ma si correrà sempre e comunque sul lungomare (quasi) pianeggiante e vorrà dire che ci si potrà scambiare più volte un “cinque” di incitamento ed incoraggiamento con i propri compagni di squadra o con agli altri atleti provenienti nella direzione opposta!

A favore di sicurezza, di sport e di pubblico!

 

Lascia un commento

Attendi......