9 ottobre 2016
0

Anna Maria Mazzetti e Samuele Angelini si aggiudicano il X Triathlon Sprint di Lerici

Si chiude con la vittoria di Anna Maria Mazzetti e Samuele Angelini nella decima edizione del Triathlon Sprint di Lerici, Memorial Gianluca Paganini, l’intenso weekend dedicato alla triplice disciplina nel Golfo dei Poeti.

Ieri l’inedita formula su distanza olimpica ed oggi la “storica” gara su distanza sprint hanno portato nella città di Lerici più di mille fra atleti, accompagnatori e curiosi.

Le condizioni meteo non hanno certamente aiutato gli atleti che questa mattina si sono presentati in zona cambio: aria fresca e pioggia debole hanno accompagnato i concorrenti alla linea di partenza e le nubi non hanno quasi mai permesso al sole di scaldare il campo di gara. Ma il meteo poco favorevole non è di certo stato sufficiente a fermare l’invasione pacifica del movimento del triathlon nazionale sul lungomare di Lerici.

Lo start della manifestazione è scoccato alle 10:30 con la partenza della batteria femminile. Subito dalla prime bracciate l’olimpionica Anna Maria Mazzetti, portacolori del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, impone il suo ritmo sostenuto affiancata dalla sola Giulia Sforza (Triathlon Cremona Stradivari) durante i 750 m di nuoto in acque libere con muta consentita. A distanza di alcune bracciate escono poi tutte le altre più forti atlete e pretendenti al podio: Francesca Ferlazzo (TTS), Eleonora Peroncini (CUS Parma asd) e Chiara Ingletto (Firenze Triathlon), tutte per altro nella “top five” del Triathlon Olimpico disputatosi, sempre a Lerici, soltanto il giorno precedente. Una volta in sella alla bicicletta Anna Maria Mazzetti ha iniziato inesorabilmente ad accumulare un vantaggio crescente e consistente sulle inseguitrici che le ha consentito di tagliare agevolmente per prima il traguardo davanti alla stessa Giulia Sforza ed a Eleonora Peroncini (seconda ieri).

Triathlon Olimpico Lerici - arrivo donne

Gara diversa invece in campo maschile, accesa e combattuta per tutta la sua durata. Escono bene dall’acqua Riccardo Mosso (team 707), vincitore del Triathlon Sprint di Porto Venere in maggio ma obbligato ad un ritiro nelle successive fasi di gara, Gabriele Salini (team 707), vincitore ieri del Triathlon Olimpico sempre a Lerici, Enrico Ferlazzo (PPR team), secondo dietro a Salini nella gara olimpica e Samuele Angelini, giovane e forte atleta locale portacolori del Gruppo Sportivo Fiamme Oro. Nessun assolo o fuga nella frazione ciclistica molto tecnica, oggi ancora più impegnativa a causa dell’asfalto bagnato, e tutti i più forti arrivano insieme in T2. A loro si aggiungono gli atleti locali Alessio Gessa (speziatriathlon) e Luigi Restaino (TTS), usciti più attardati dall’acqua ma autori di due brillanti frazioni ciclistiche. La corsa tra Lerici e San Terenzo è un testa a testa a ritmi altissimi che premia sul finale il giovane Samuele Angelini in allungo negli ultimi metri su Enrico Ferlazzo, chiude il podio il toscano Gabriele Salini.

Triathlon Olimpico Lerici - arrivo uomini

 

Tutte le classifiche sono disponibili qui: www.mysdam.net

Lerici e tutta la provincia di La Spezia salutano il triathlon per la stagione 2016. La società organizzatrice a.s.d. speziatriathlon saluta tutti gli atleti che hanno gareggiato, sudato, patito, sofferto, riso e faticato sui percorsi dei triathlon di Lerici, li ringrazia per aver preso parte, insieme alle loro famiglie ed a tutti gli accompagnatori a questi due giorni di festa e fissa l’appuntamento per tutti al 2017. Un ringraziamento va anche a tutti i volontari che hanno donato il loro tempo e le loro risorse all’organizzazione di questi eventi ed al presidio dei percorsi con l’obiettivo della sicurezza per gli atleti in gara. Grazie anche agli sponsor, alle autorità locali, alle forze armate e a tutti coloro che hanno reso possibile il primo weekend di Triathlon a Lerici.

Lascia un commento

Attendi......